Dalla Lombardia

31

mag

2018

Rinnovo cariche sociali 2018/2021

Confermato il Presidente Dario Beretta

Mercoledì 30 maggio presso la Sala Conferenze della Casa di Cura Villa Barbarano a Salò l'Assemblea regionale dei soci ha confermato per il triennio 2018/2021 Dario Beretta Presidente di Aiop Lombardia. La squadra della Presidenza è stata completata nominando Gabriele Pelissero Presidente Emerito con incarico ai rapporti nazionali e internazionali, e Michéle Quarenghi e Guerrino Nicchio in qualità di Vice Presidenti.

L'assemblea ha poi provveduto a nominare i componenti del Consiglio Direttivo regionale e i membri per il Consiglio Nazionale, questi ultimi nelle persone di Renato Cerioli, Carla Nanni e Livio Tronconi, oltre ai membri che entrano di diritto (Presidente e Vice Presidenti).

25

mag

2018

Michele Nicchio è nuovo Presidente Aiop Giovani

Michele Nicchio, vice presidente di Aiop Giovani Lombardia, è stato nominato presidente nazionale di Aiop Giovani per il triennio 2018 – 2021 al termine dell’Assemblea elettiva Aiop Giovani, che si è tenuta venerdì, 25 maggio scorso, a Roma. “É un onore aver meritato la fiducia che tanti amici e colleghi mi hanno accordato. Ed è anche una grande responsabilità guidare la sezione in un momento così delicato come quello che il nostro Servizio sanitario nazionale sta vivendo negli ultimi anni. L’obiettivo principale di questo triennio sarà quello di potenziare l’attività di comunicazione con gli strumenti social e digital tipici delle nostre generazioni, per fare più cultura sanitaria e per preservare un Sistema sanitario che sia universalistico e solidaristico. Per raggiungere questo obiettivo è necessario considerare la sanità non solo un costo da tagliare, bensì un investimento strategico per la crescita e il benessere del nostro Paese”.

24

apr

2018

Modello Lombardo 4.0

Convegno

Giovedì 10 maggio presso Lombardia Informatica a Milano si svolgerà il Convegno "Modello Lombardo 4.0: dal territorio agli ospedali". L'argomento centrale sarà la Riforma lombarda della cronicità che si appresta a passare alla seconda fase applicativa che coinvolge i vari attori del sistema formando una rete per un'assistenza integrata tra territorio ed ospedale, che vede l'apporto sia degli ospedali pubblici sia degli ospedali privati accreditati. Interverrà anche il Presidente Aiop Lombardia Dario Beretta sul ruolo dell'erogatore privato nella presa in carico.

12345678910Ultimo

Nazionale

15

mar

2018

Dalla privacy alla cybersecurity, le strutture cercano nuove figure

AAA cercasi ortopedici, anestesisti, geriatri e fisiatri. Ma anche figure nuove per la sanità italiana

AAA cercasi ortopedici, anestesisti, geriatri e fisiatri. Ma anche figure nuove per la sanità italiana, in grado di tutelare la privacy e i dati sanitari dei pazienti, o difendere le strutture dai cyberattacchi informatici. La sanità sta cambiando volto, anche quella privata. "Con l'espansione del settore delle cure per gli anziani, negli ospedali e nelle Rsa queste figure tradizionali sono molto richieste. Ma accanto a loro vediamo anche emergere la domanda di professionalità nuove, con competenze trasversali". Parola del direttore generale di Aiop, Filippo Leonardi, che con l'Adnkronos Salute fa il punto sulle professioni più gettonate dalle aziende e dai gruppi del settore nel nostro Paese.

1

mar

2018

Gabriele Pelissero nominato presidente del Cluster Lombardo Scienze della vita

Il Consiglio direttivo del Cluster lombardo Scienze della vita ha nominato il nuovo presidente. Si tratta di Gabriele Pelissero che prenderà il posto di Silvio Garattini, presidente dell’Istituto Mario Negri. “Sono onorato per questa nomina. - afferma Gabriele Pelissero - La filiera della salute è una grande opportunità di crescita per il territorio lombardo e per tutto il Paese, a livello nazionale rappresenta l’11% circa del Pil, per un valore di 200 miliardi di euro circa ed è quindi molto più ampia di quanto sembri. Parte dal lavoro dei giovani ricercatori, per concludere il suo ciclo al letto del paziente, grazie all’integrazione dei suoi tre capisaldi: industria, ricerca e sanità”.

22

feb

2018

Le politiche sanitarie sono anche politiche industriali e incidono sulla competitività

Intervento del Vice presidente Aiop, Barbara Cittadini, durante le Assise Generali di Confindustria

7.000 sono stati gli imprenditori che hanno partecipato, discusso e condiviso le proprie esperienze e la propria visione di futuro in occasione delle Assise generali di Confindustria dello scorso 16 febbraio. Ed è stata proprio in tale occasione che il Vice presidente Aiop, Barbara Cittadini, è intervenuta dichiarando come "La sanità, nelle sue componenti pubblica e privata, che nel nostro Paese rappresenta l'11% del Pil e dà lavoro a 2 milioni e mezzo di persone, rappresenta un fattore di sviluppo per il Paese, sia per il contributo dei settori economici coinvolti sia per il suo impatto sociale.

15

feb

2018

Turismo medicale. Le misure per attrarre i pazienti con la valigia

Dichiarazioni del Presidente Gabriele Pelissero a Adnkronos Salute

Abolire l'Iva sulle prestazioni a pazienti stranieri, facilitare l'iter per i visti sanitari, fare sistema per competere alla pari con le destinazioni estere e aumentarele sinergie tra ospedali, ricerca, industria biotech e università. Sono queste le azioni da mettere in campo per promuovere il turismo medicale in Italia - un comparto che in Europa vale già 47 miliardi di euro, il 4,6% dell'intero fatturato dei viaggi - emerse dal convegno organizzato da Intercare, la fiera dedicata al Turismo medicale e all'Internazionalizzazione dei sistemi sanitari, all'interno di Bit.

1

feb

2018

Storica apertura di Confindustria alla filiera della salute

Presentato il Rapporto annuale sulla filiera della salute

La “white economy” è ormai un potente driver dell’economia italiana che contribuisce al Pil nazionale per il 10,7%, dando lavoro ad oltre 2,4 milioni di persone, pari a circa il 10% dell’occupazione complessiva. Una filiera pubblica e privata, quella della salute, che produce qualità della vita portando l’Italia ai primi posti nel mondo per numero di anni vissuti senza malattie o infortuni. Che contribuisce alla ricchezza nazionale. E che ha il vantaggio di essere anticiclica, come dimostrano gli aumenti a due cifre messi a segno in questi anni di crisi su export, fatturato e valore aggiunto. É questa la fotografia che emerge dal Rapporto di Confindustria sulla filiera della salute, presentato mercoledì mattina a Roma, e realizzato insieme alle Associazioni confederali di categoria che rappresentano la filiera stessa, tra cui Aiop, Assobiomedica, Farmindustria, Federchimica e Federterme.
RSS
12345678910Ultimo