Dalla Lombardia

31

mag

2018

Rinnovo cariche sociali 2018/2021

Confermato il Presidente Dario Beretta

Mercoledì 30 maggio presso la Sala Conferenze della Casa di Cura Villa Barbarano a Salò l'Assemblea regionale dei soci ha confermato per il triennio 2018/2021 Dario Beretta Presidente di Aiop Lombardia. La squadra della Presidenza è stata completata nominando Gabriele Pelissero Presidente Emerito con incarico ai rapporti nazionali e internazionali, e Michéle Quarenghi e Guerrino Nicchio in qualità di Vice Presidenti.

L'assemblea ha poi provveduto a nominare i componenti del Consiglio Direttivo regionale e i membri per il Consiglio Nazionale, questi ultimi nelle persone di Renato Cerioli, Carla Nanni e Livio Tronconi, oltre ai membri che entrano di diritto (Presidente e Vice Presidenti).

25

mag

2018

Michele Nicchio è nuovo Presidente Aiop Giovani

Michele Nicchio, vice presidente di Aiop Giovani Lombardia, è stato nominato presidente nazionale di Aiop Giovani per il triennio 2018 – 2021 al termine dell’Assemblea elettiva Aiop Giovani, che si è tenuta venerdì, 25 maggio scorso, a Roma. “É un onore aver meritato la fiducia che tanti amici e colleghi mi hanno accordato. Ed è anche una grande responsabilità guidare la sezione in un momento così delicato come quello che il nostro Servizio sanitario nazionale sta vivendo negli ultimi anni. L’obiettivo principale di questo triennio sarà quello di potenziare l’attività di comunicazione con gli strumenti social e digital tipici delle nostre generazioni, per fare più cultura sanitaria e per preservare un Sistema sanitario che sia universalistico e solidaristico. Per raggiungere questo obiettivo è necessario considerare la sanità non solo un costo da tagliare, bensì un investimento strategico per la crescita e il benessere del nostro Paese”.

24

apr

2018

Modello Lombardo 4.0

Convegno

Giovedì 10 maggio presso Lombardia Informatica a Milano si svolgerà il Convegno "Modello Lombardo 4.0: dal territorio agli ospedali". L'argomento centrale sarà la Riforma lombarda della cronicità che si appresta a passare alla seconda fase applicativa che coinvolge i vari attori del sistema formando una rete per un'assistenza integrata tra territorio ed ospedale, che vede l'apporto sia degli ospedali pubblici sia degli ospedali privati accreditati. Interverrà anche il Presidente Aiop Lombardia Dario Beretta sul ruolo dell'erogatore privato nella presa in carico.

12345678910Ultimo

Nazionale

30

nov

2017

L'Aiop al 12° Forum Risk Management in sanità

Firenze, 28 novembre - 1 dicembre 2017

É iniziato il 28 novembre e terminerá il 1° dicembre, il 12°Forum Risk Management in sanità che si sta svolgendo a Firenze. Molto importante é il contributo dell'Aiop alla manifestazione, con gli interventi di Gabriele Pelissero, Presidente nazionale, di Barbara Cittadini e di Vincenzo Schiavone, membri del Comitato Esecutivo, nella giornata del 30 novembre scorso.
Pelissero é intervenuto nella tavola rotonda su "Crisi dell'universalismo e sostenibilitá del SSN. I cambiamenti e le riforme possibili", mentre Cittadini ha contribuito ad animare il dibattito su "Obbligo di assicurazione delle strutture sanitarie: modello mix tra autoritenzione del rischio ed assicurazione". Schiavone invece, nella stessa giornata, é intervenuto sul tema "Sostenibilitá e fondi integrativi e mutue, modelli di erogazione di servizi: una vera integrazione tra offerta pubblica e privata".

23

nov

2017

Criteri di appropriatezza per la riabilitazione

Il contributo di AIOP

Lo scorso 13 novembre, il Ministero della Salute ha convocato Associazioni di categoria e Società Scientifiche per la presentazione dello schema di decreto sui criteri di appropriatezza delle prestazioni di riabilitazione ospedaliera. Si tratta ancora di una bozza di lavoro, il cui giudizio della Sede nazionale è di pericolosa insufficienza, sulla quale sono iniziate le riflessioni di miglioramento.
Per Aiop sono intervenuti il Presidente dell'Aiop Lazio, Jessica Faroni e Angelo Cassoni, Responsabile dell'Ufficio studi e statistiche, che hanno immediatamente coinvolto i membri della Commissione nazionale Aiop per la riabilitazione.

19

ott

2017

La salute degli italiani

Lectio magistralis del Presidente Istat Giorgio Alleva

La nuova mappa dei bisogni sanitari tracciata secondo la rivisitata classificazione demografica Istat dei gruppi sociali, tra disuguaglianze emergenti e trasformazioni epocali nella composizione e nella struttura della popolazione italiana. La Lectio Magistralis del Presidente dell’Istat Giorgio Alleva, organizzata da Federsanità Anci presso il Piccolo Auditorium Aldo Moro a Roma, ha costituito l’occasione per un confronto sul tema della salute e sulle implicazioni che le nuove disuguaglianze sociali ed il progressivo invecchiamento della società stanno determinando all’interno del nostro sistema di welfare. Un sistema la cui sostenibilità è messa seriamente a rischio dalle ultime stime DEF che vedono la curva Spesa - PIL precipitare verso il 6,3% del 2020, in netta controtendenza rispetto ai dati su speranza di vita e stato di salute di una popolazione che si scopre sempre più anziana.

14

set

2017

Al privato la gestione degli ospedali pubblici disfunzionali

Intervista del Presidente nazionale Gabriele Pelissero pubblicata da Adnkronos Salute

Una proposta 'targata' sanità privata per una maggiore efficienza del sistema sanitario, destinata a far discutere. "Gli ospedali pubblici disfunzionali, che in un piano triennale le Regioni non riescono a risanare, siano affidati al privato per il rilancio". Lo afferma all'Adnkronos Salute Gabriele Pelissero che sottolinea: "Questa è la proposta di Aiop. Una proposta che richiede un confronto, certo. Ma la politica scelga chi eroga prestazioni a un prezzo più basso, salvaguardando la qualità". La costellazione delle aziende associate lungo la Penisola sta crescendo. "Registriamo con grandissima soddisfazione ogni mese 3-4 nuovi iscritti", spiega Pelissero, ricordando che oggi l'Aiop riunisce più di 500 strutture, "più del 90% del privato in Italia, con l'eccezione degli ospedali dipendenti da ordini religiosi". Non sono poche le sfide che la sanità italiana si trova ad affrontare in questi anni.

30

ago

2017

Sostenibilità e opportunità nel settore della salute

Firenze 29-30 settembre 2017

La Sanità risponde alle leggi di un mercato attorno al quale ruotano gli interessi di numerosi protagonisti: politica (Stato, Regioni e Province Autonome), aziende sanitarie pubbliche e private, manager, professionisti sanitari e cittadini, ma anche università, società scientifiche, ordini e collegi professionali, sindacati, associazioni di pazienti, industria farmaceutica e biomedicale, mutue e assicurazioni, etc. Inoltre, il Servizio Sanitario Nazionale (SSN) è caratterizzato da complessità, incertezze, asimmetrie informative, conflitti di interesse, corruzione, estrema variabilità delle decisioni cliniche, manageriali e politiche. L’inestricabile combinazione di questi fattori permette a ciascuno degli attori un livello di opportunismo tale da rendere il sistema poco controllabile. Di conseguenza, per salvaguardare un SSN equo e universalistico è indispensabile riallineare gli obiettivi divergenti e spesso conflittuali dei diversi stakeholder, rimettendo al centro l’obiettivo assegnato al SSN dalla legge 833/78 che lo ha istituito, ovvero «promuovere, mantenere, e recuperare la salute fisica e psichica di tutta la popolazione».
RSS
12345678910Ultimo